Uva sultanina


Dalle fertili terre che segnano il passaggio tra Oriente ed Occidente, ai confini della città di Izmir che si affaccia sul golfo del Mar Egeo, luogo natìo del leggendario poeta Omero, tra le vallate dei fiumi Meandro e Gediz, cresce la varietà di uva che la leggenda narra essere legata al sultano Ottomano, dalle grandi dimensioni e di colore bruno scuro, dal gusto ricco ed energizzante: l’uva sultanina.


Le nostre analisi nutrizionali hanno messo in evidenza che 100 g di Uva sultanina contengono:
0.422 mg di rame, pari al 42% del VNR (valore nutritivo di riferimento): che contribuisce al normale trasporto di ferro nell’organismo e alla normale pigmentazione dei capelli e della pelle;
4.8 g di fibre.
Secondo i LARN (Livelli di Assicurazione per la popolazione italiana) sono da preferire alimenti naturalmente ricchi di fibra alimentare quali cereali integrali, legumi, frutta e verdura.
Negli adulti viene consigliato di consumare almeno 25 g/die di fibra alimentare anche in caso di rapporti energetici.


 Valori medi per 100g
 Energia  1371 kJ 324 kcal
 Grassi  1,2 g
 di cui acidi grassi saturi  0,3 g
 Carboidrati  72,9 g
 di cui zuccheri  68,5 g
 Fibre  4,8 g
 Proteine  2,9 g
 Sale  0,07 g